GdL – Piattaforme abilitanti e Dati della PA

Il GdL “Piattaforme abilitanti e Dati della PA” è istituito in ambito CISIS a supporto dell’attuazione delle agende digitali nazionali e regionali al fine di garantire che le piattaforme incentivino la centralizzazione e la razionalizzazione dei sistemi per la gestione dei processi e dei dati, riducendo la frammentazione degli interventi attraverso l’interoperabilità delle informazioni e dei dati.

COORDINATORI
Regione Toscana – Grazia Ugolini
Regione Piemonte – Giorgio Consol

FINALITA’
Raccordo tra le attività regionali e le amministrazioni centrali referenti delle grandi infrastrutture immateriali nazionali (vedi PagoPA, l’app IO e la piattaforma dati DAF..), per il loro corretto sviluppo e dispiegamento sul territorio anche attraverso l’intermediazione tecnologica operata dalle Regioni.

Definizione delle Piattaforme su cui ricadono tutti quei servizi infrastrutturali (ad es. il servizio di identificazione, il servizio di pagamenti, ANPR..) che da un lato agevolano e riducono i costi per la realizzazione di nuovi servizi, dall’altro uniformano gli strumenti utilizzati dagli utenti finali durante la loro interazione con la Pubblica Amministrazione.

Definizione e sperimentazione del nuovo modello di interoperabilità regionale, attraverso uno o più ambienti open source di riferimento, che identifichi i meccanismi che facilitano e garantiscono la corretta interazione tra gli attori del sistema (cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni), favorendo la condivisione trasparente di dati, informazioni, piattaforme e servizi. Il modello di interoperabilità, pertanto, si compone di elementi quali linee guida, standard tecnologici e profili di interoperabilità che ciascuna Pubblica Amministrazione dovrà seguire al fine di garantire l’interoperabilità dei propri sistemi con quelli di altri soggetti per l’implementazione complessiva del Sistema informativo della PA.

Modellazione e definizione delle basi di dati di interesse nazionale, open data e vocabolari controllati.

torna all'inizio del contenuto